info_grafica_home ENERGIA RINNOVABILE
info_grafica_home SMART COMMUNITIES
info_grafica_home SCAMBI DI ENERGIA

la blockchain delle rinnovabili

PROGETTO

Il progetto BloRin ha l’obiettivo di realizzare una piattaforma tecnologica basata sulla blockchain per la diffusione delle energie rinnovabili e la gestione di scambi energetici. Tale piattaforma aiuterà la creazione e la diffusione di Smart Communities solari e sarà in grado di favorire le interazioni tra i produttori/consumatori, i “prosumers”, di gestire infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici e di coordinare gli scambi con il distributore dell’energia elettrica. La tecnologia blockchain verrà utilizzata per gestire gli scambi di energia tra i prosumers, per effettuarne  l’aggregazione, per fornire servizi di bilanciamento.

APP

il progetto BloRin fornirà, oltre alla piattaforma  per la diffusione delle energie rinnovabili e la gestione di scambi energetici, anche una applicazione mobile con l’obiettivo di semplificare l’interazione ai diversi servizi. Permettendo al consumatore finale la visualizzazione dei dati di consumo/produzione e la verifica della veridicità dei dati inseriti tramite la consultazione  della blockchain.

info_grafica_home_isole
CONSORTIUM
aziende partecipanti
  • Exalto energy & innovation
  • Regalgrid
  • s.el.i.s. Lampedusa s.p.a.
  • sea società elettrica di Favignana
  • Università degli studi di Palermo

Exalto energy dal 2008 lavora nel settore delle energie rinnovabili, abbinando le competenze informatiche con quelle energetiche per individuare interventi di efficienza energetica. Regalgrid ha lo scopo di dar vita ad un sistema sostenibile, avanzato ed innovativo di produzione, accumulo e distribuzione energetica. S.EL.I.S. Lampedusa S.P.A. ha partecipato al programma di promozione della sostenibilità ambientale delle isole minori attraverso la costruzione di un modello di isola sostenibile. La SEA Società Elettrica di Favignana S.P.A. svolge attività di produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica nel Comune di Favignana (TP). L’Università degli Studi di Palermo fornisce al progetto il proprio contributo attraverso il coinvolgimento del Dipartimento di Ingegneria.

info_grafica_home_icons_consortium
LAST NEWS

Lo scorso 30 settembre si è svolta presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Palermo una riunione tecnica che ha coinvolto tutti i partner del Consortium, ovvero Exalto […]

CONTATTACI